Benvenuti nel mio nuovo sito!

Ho cercato di raccogliere tutta la mia attività 'artistica' in un unico spazio, collegandolo alle pagine di Facebook ed al canale youtube. Come dire, già non è che vada a ruba...cerchiamo almeno di rendere le cose facili per quei pochi eroi...i miei eroi. Perché non c'è musica senza ascoltatore, non c'è concerto senza pubblico, non c'è comunicazione senza destinatario. Spero che vi piacciano le cose vecchie, o le novità, o entrambe...

:: Bio


Chi sono

Giovanni Pelosi nasce a Roma nel 1952, e suona, come chitarra elettrica solista in diversi gruppi, nel corso degli anni Sessanta e Settanta. Nel 1981, incontra il fingerstyle per chitarra acustica, tramite Giovanni Unterberger, il piu' importante chitarrista acustico, nonchè insegnante, in Italia. Nello stesso anno, conosce Stefan Grossman nel suo "periodo italiano". Con simili amicizie, fu naturale, per Giovanni Pelosi divenire un chitarrista fingerstyle e realizzare i suoi primi arrangiamenti pubblicati nel libro "Beatles per chitarra fingerpicking" edito dalla Berben edizioni nel 1983. In concerto ha suonato con Giovanni Unterberger, Stefan Grossman, John Renbourn, Duck Baker e molti altri chitarristi italiani, mentre continua a realizzare arrangiamenti di numerosi brani. Tra questi, molti sono tratti dai Beatles, ma ve ne sono anche di altri autori quali Y. Zawinul (Birdland), D. Grusin (Mountain Dance), J. Taylor (Shower the people, I will follow), P. Daniele (E invece no , E so' cuntent'e sta') o B. Bacharach (I say a little prayer).


About me


Giovanni Pelosi was born in Rome in 1952, and played, as a lead electrical guitarist, in a few groups along the sixties and the early seventies. In 1981 he met the fingerstyle acoustic guitar, in person of Giovanni Unterberger, the most important acoustic guitar player and teacher in Italy. During the same year, he knew Stefan Grossman , in his "italian" period. With such suggesting friendships, it was natural for G. P. to become a fingerstyle player, and to realize his first arrangements that were wroten in a book, titled "Beatles per chitarra fingerpicking" (Beatles for fingerpicking guitar), published in 1983 by Berben Ed.. In concert, he played with Giovanni Unterberger, Stefan Grossman, John Renbourn, Duck Baker and many other italian guitarists, while continuing in the arrangement of a lot of pieces. Among these many from the Beatles', but authors like Y. Zawinul (Birdland), D. Grusin (Mountain Dance), J. Taylor (Shower the people, I will follow), P. Daniele (E invece no , E so' cuntent'e sta') or B. Bacharach (I say a little prayer), had their songs reducted in six strings.